Le Rosse, sulla spiaggetta di Albana i caraibi spezzini

Le Rosse, con la spiaggetta di Albana, sono raggiungibili a piedi con una camminata davvero impegnativa e lungo un sentiero che, assai spesso, è coperto dalla vegetazione tanto da risultare quasi impraticabile (sentiero di difficoltà EE, percorribile in 50 minuti con un dislivello di 380 metri da affrontare).

La caratteristica roccia rossa di Albana si scorge da Portovenere

Se si guarda la costa spezzina dalla terrazza panoramica di San Pietro a Portovenere o durante una gita in barca verso le Cinque Terre, Le Rosse di Albana – con il loro caratteristico colore – non possono che rubare l’attenzione. Difficili da raggiungere a piedi e vero e proprio tesoro per chi va in barca, Le Rosse sono considerate da molti – grazie alla limpidezza delle loro acque e alla particolarità dei riflessi disegnati dalle rocce a strapiombo – il punto migliore per vivere il mare nello Spezzino (soprattutto se le si può visitare lontani dai weekend e dai periodi di alta stagione).

Alle Cinque Terre col Fotografo

Degustazione Vino delle Cinque Terre

Trekking Riomaggiore Manarola

Tour in Kayak guidato da Lerici

Trekking da Vernazza a Monterosso

Riflessi infuocati grazie alla presenza di fossili

È in corrispondenza della localalità Albana – una delle località che compongono Tramonti – che la parete di rocce che strapiomba nel mare assume un colorito rosso.
Meraviglia per lo sguardo, lo straordinario spettacolo è reso possibile dalla concentrazione di ammonite fossile all’interno delle rocce. Un gioco di colore che risalta ancora di più se apprezzato nell’insieme dell’intera costa, bianchissima nella sua maggior parte e scura – quasi nera – all’altezza del Muzzerone (Le Nere, per l’appunto). Stupenda, sotto le scogliere che dirupano in mare, la piccola spiaggia di Albana, raggiungibile solo a nuoto (dalla barca o dalla scogliera cui si ha accesso con un difficile sentiero, assolutamente da non affrontare a cuor leggero).

Come raggiungere Le Rosse a piedi

Partendo da Campiglia (nei pressi della casa Cantoniera), il sentiero che una volta era marcato 11A e che oggi è poco segnalato, scende lungo un folto lecceto. Usciti dal bosco (cosa non facile, perché il sentiero ufficiale non è manutenuto) si arriva nei pressi del Castelletto Bertonati, da cui – con un piccolo sentiero sulla destra – si raggiunge la scalinata del Persico Qui si imbocca la via der Predào (528c), che conduce fino alla Madonnetta. Ecco quindi che attraverso una dirupata scarpata si raggiunge la scogliera con vista sulle rocce rosse e – poco più avanti – lo Scoglio Galera.
Assai più comodo è raggiungere Le Rosse in barca, come fanno tantissimi locali e turisti. Nei periodi di alta stagione e durante i weekend, infatti, sono numerose le barche che gettano l’ancora nei pressi della spiaggetta di Albana (raggiungibile solo a nuoto) per godersi le acque limpide e gli straordinari riflessi delle pietre rosse sulle onde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nella vecchia ferrovia, la pista ciclopedonale Levanto – Framura

Da Riomaggiore a Manarola

Il sentiero Manarola Corniglia passando da Volastra, nel cuore delle Cinque Terre

Volastra, i Saraceni e le campane del mistero